“Un inganno studiato da menti perverse ?” Il parere di Padre Livio di Radio Maria sulla “illuminazione” della statua

3752825378

La vicenda della illuminazione della statua della Madonna presso la vecchia abitazione di Vicka Ivankovic a Medjugoje, che da Lunedì sera 23 settembre sta facendo il giro del mondo, ha destato stupore ma anche tante perplessità. E’ il caso, quest’ultimo, di chi conosce da molto vicino (e lo diffonde con passione da sempre) il fenomeno delle apparizioni di Medjugorje: padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria.
Pubblico di seguito il suo comunicato pubblicato sul sito di Radio Maria:

 
Cari amici,

alcuni di voi mi hanno chiesto un parere sulla statua della Madonna di Lourdes, situata nella casa natale di Vicka (ora non più abitata, ma aperta ai visitatori), che al buio emana una luce verdastra dal manto e dalla veste bianca, ma non dal volto e dalla mani (color rosato), dalla fascia blu, dalla corona del rosario e dalla corona sopra il capo ( color giallo).

Non appena ho visto questa figura in internet mi è sembrato qualcosa di banale, senza capo e senza coda. Un artefatto umano e non un segno dal cielo. Che cosa può significare il chiarore notturno di una statua in un posto dove la Regina del Cielo scende viva ogni giorno in mezzo a noi?

Non ci sono forse abbastanza segni del soprannaturale a Medjugorje? Non ci basta il segno della preghiera, delle conversioni, dei sublimi messaggi, del volto dei veggenti in estasi? Tutti segni che portano ad aprire il cuore a Dio.
Ho sentito subito squillare l’allarme dentro di me. Che cosa provocano queste cose se non la curiosità umana e lo sviamento dei fedeli da quell’essenziale che la Madonna ci indica?
Questo fenomeno ha la sua logica spiegazione umana e Dio non voglia che sia un inganno studiato da menti perverse per burlarsi delle apparizioni e dei fedeli che accorrono.

Nei 28 anni che frequento Medjugorje, come fedele della Gospa, ma anche come attento osservatore, ho visto infiniti inganni del demonio in cui molti sono caduti. Hanno abbondato i profittatori e gli speculatori, che hanno cercato di far mercato sulla buona fede del popolo semplice. Stiamo lontani da tutto ciò. Attendiamo con gioia e costanza alla indilazionabile opera della nostra conversione.
Quella meravigliosa Donna che i veggenti contemplano con gli occhi della carne, noi tutti possiamo contemplarla con gli occhi del cuore.

Vostro Padre Livio

 
Aggiornamento di sabato 28.09.13:

Padre Livio è ritornato oggi sull’argomento con ancor maggiore severità.
Qui l’audio -> http://www.radiomaria.it/2%C2%B0-intervento-di-padre-livio-sulla-statua-fosforescente-.aspx.