Film di Hitchcock spaventa ragazzo in stato vegetativo da 16 anni

20140916_c4_film

I neurologi: Ha attività neurale simile a spettatori sani
 
Si può essere in stato vegetativo da 16 anni eppure conservare la capacità di vedere, capire e anche divertirsi guardando un film, mostrando pensiero cosciente in aree del cervello importanti per il ragionamento: è il caso di un uomo di 34 anni in coma da quando ne ha 18 in seguito a un’aggressione.

Uno studio pubblicato sulla rivista PNAS mostra che il cervello del giovane, durante la visione di un giallo di Hitchcock, presenta dei segni di coscienza. L’attività del suo cervello mentre il paziente è posto di fronte al film è risultata molto simile all’attività cerebrale di 12 soggetti sani messi di fronte allo stesso film.

Autore dello studio è Adrian Owen, neuroscienziato della University of Western Ontario in Canada che già ha condotto studi simili dimostrando che non si tratta di casi isolati, ma che molti pazienti in coma possono conservare la capacità di avere un’attività cerebrale cosciente. Secondo Owen è capace di un’attività neurale verosimilmente cosciente un paziente su cinque di quelli ritenuti in stato di morte cerebrale.

L’attività cerebrale del paziente e dei soggetti sani di controllo è stata registrata durante la visione del film con una risonanza magnetica. Il film di Hitchcock si presta bene perché la sua visione richiede concentrazione, capacità previsionale per capire le mosse dell’assassino, capacità di dedurre cosa succederà nel corso del film.

Anche se il paziente ha perso coscienza da 16 anni, il padre lo porta al cinema ogni mercoledì. ”Il fatto che si possa dire che il paziente sta traendo piacere dai film, e che ne possa in qualche maniera seguire la trama e comprenderli dice molto sulla sua qualità di vita, conclude Owen. Ci sono un sacco di mercoledì in 16 anni”.

(fonte: Ansa)
 
***
 
Scrive la giornalista di Avvenire Lucia Bellaspiga sul suo profilo Facebook: “Leggete con attenzione questa agenzia Ansa parola per parola… Nulla di nuovo, per me e per chi da anni segue questi temi con voglia di conoscere e senza preconcetti ideologici. Una rivoluzione invece per chi continua a pensare che Eluana era una morta”.
 
995088_718598291552925_8961744210058610416_n