Coroncina per le anime del Purgatorio

1907877_785056818227054_1168461094058763971_n

Gesù, apparendo un giorno a S. Geltrude, disse: “Tutte le volte che liberi una anima dal Purgatorio fai un atto a Me sì gradito, che più non lo sarebbe se riscattassi Me stesso dalla sofferenza. A tempo debito, ricompenserò i miei liberatori, secondo l’abbondanza delle mie ricchezze. I fedeli libereranno un’anima più o meno presto a secondo che pregheranno con più, o meno fervore, e anche a secondo dei meriti che ciascuno avrà acquistato durante la vita”. (Rivelazioni di S. Geltrude, Libro V, Cap. 18). “Le persone che hanno dimenticato le anime purganti vengono a loro volta dimenticate”.

 
Coroncina per le anime del Purgatorio, da recitarsi con la corona del S. Rosario.
 
ALL’INIZIO

Segno della Croce, Pater, Ave, Credo Apostolico

Sui grani grossi:

Eterno Padre, per mezzo del Cuore Immacolato di Maria, io Ti offro il Preziosissimo Sangue di Gesù, in riparazione dei miei peccati e di quelli di tutta l’umanità, e a suffragio delle anime del Purgatorio più abbandonate, specialmente di quelle di sacerdoti e dei nostri cari parenti. Accoglile oggi stesso in Paradiso perché Ti lodino, ti adorino, Ti benedicano e Ti ringrazino insieme agli angeli, ai santi e alla Beata Vergine Maria per tutta l’eternità.

Sui grani piccoli:

Gesù mio, perdono e misericordia. Per i meriti infiniti del Tuo Preziosissimo Sangue, libera le anime del Purgatorio. E voi, anime benedette, pregate per la conversione del mondo intero.

In conclusione:

3 volte: Santo Dio, Santo forte, Santo immortale, abbi pietà di noi e del mondo intero
3 volte: O Sangue e Acqua, che scaturisci dal Cuore di Gesù come sorgente di misericordia per noi, io confido in te.
 

(fonte: purgatorio.altervista.org; ilsantorosario.com)