Papa Francesco: «Il matrimonio è sotto attacco: i cattolici diano testimonianza pubblica e mobilitino le coscienze di tutti»

papa-francesco-ansa1

Scrivendo all’Ordine dei Cavalieri di Colombo, papa Francesco ha sottolineato come «l’istituzione del matrimonio sia sotto attacco di potenti forze culturali». Per questo, continua il pontefice, è importante dare «salda testimonianza pubblica» del significato del matrimonio: «I fedeli sono chiamati a testimoniare questa verità fondamentale di fede biblica e di diritto naturale che è essenziale per un avveduto e giusto ordine della società».

Il Papa ha poi richiamato i «cattolici americani, proprio come cittadini responsabili», al «dovere di contribuire alla consapevole difesa di quelle libertà su cui è stata fondata la nazione», a partire dalla «libertà religiosa», intesa non semplicemente come libertà di culto, ma anche come libertà di «parlare ed agire secondo il dettato delle loro coscienze». Oggi «questo diritto è minacciato, sia da politiche pubbliche invasive o dalla crescente influenza di una cultura che mette presunti diritti individuali al di sopra del bene comune». Ecco perché è «necessario mobilitare le coscienze di tutti quei cittadini che, indipendentemente dal partito o credo, sono preoccupati per il benessere generale della società».
 
(fonte: Tempi.it, 05.08.15)