Te deum

ragazzi-che-guardano-le-stelle

Ti ringrazio Signore, perché anche quest’anno hai avuto molta pazienza con me, nonostante le mie mille incoerenze e fragilità.
Ti ringrazio per i doni che mi hai fatto, senza che nemmeno te li avessi chiesti, e sono stati tanti!
Ti ringrazio perché mi “costringi” sempre a mettermi in discussione e a non dare niente per scontato, ma mi dai anche sempre la certezza che esiste un disegno buono per me e per ognuno noi.
Ti ringrazio per la famiglia, per gli amici, per la Chiesa e per il nostro amato Papa.
Ti ringrazio perché i bambini (stupendi!) che ci hai donato, ci aiutano a guardare ogni cosa con quello sguardo di meraviglia e stupore che non dovremmo mai perdere!
Ti ringrazio perché sperimento sempre di più che solo camminando nella Tua verità siamo veramente felici e liberi. Perché come dice S. Agostino il nostro cuore è inquieto finché non riposa in Te.
Ti ringrazio perché ogni anno che passa, mi scopro sempre più piccola e desiderosa di crescere nella ricerca del bello, del vero e del buono.

 

Questo articolo è stato pubblicato in Feste ed etichettato .