Il canto profondo scritto nel cuore di un ragazzo…

12705331_1739544499599082_7733100333599293481_n 
Belle ragazze! Ho molto bisogno di voi, perché nasca in me l’uomo che voi desiderate. Conoscete il vostro potere? Cosa avete fatto di me? Come una scintilla folle avete incendiato i miei sogni… E che rimane del falò acceso? Qualche ramo bruciato, che mai più avrà frutto. E voi vi siete bruciate le ali, farfalle di una sola estate, le ali che avrebbero potuto portarvi così in alto, mentre di me non avete avuto che un grido e non la mia canzone. Avevo bisogno di un No! Che non fosse un povero No, timoroso e sgomento; un No di disgusto, un No triste. Ma di un No sorridente, che mi desse la voglia di rispettarvi, belle ragazze! Voglia di credere che l’amore è un fiore troppo bello, perché sia calpestato, quando per il solo piacere, si tenta di strapparlo. Voi belle ragazze potete insegnarci a uscire da noi stessi e dimenticarci: donarci, invece di cercare sempre di prendere… Potete insegnarci ad Amare!
 
Michel Quoist“Parlami d’amore”, SEI, Torino, 1987

(tratto da Cinque passi)