Immortalità dell’amore

fall-in-love 
Gli innamorati parlano spesso della immortalità del loro amore, e i cinici li deridono, ma gli innamorati hanno ragione. Il loro amore può diventare immortale. Basta che lo sommergano in Dio: allora esso diviene impervio allo spazio ed al tempo. Dio è Vita e Amore Eterno, e quegli amanti che siano uniti a Lui sono presi nell’incessante corrente di amore che circola tra le persone della Santissima Trinità. Povera cosa davvero sarebbe l’amore se consistesse soltanto in due fiamme entro due lanterne chiuse! In nessun luogo della terra può appagarsi il nostro anelito all’eternità. Non è qui che viene sollevato l’ultimo velo per la rivelazione finale dell’amore, né qui è il paradiso dell’amore senza sazietà, bensì oltre i «pilastri della morte, oltre i corridoi della tomba», là dove finalmente la solidarietà di giorni e di anni sarà assommata, non in un’ora di estasi in cui le parole e gli sguardi vengono meno, ma dove la consumazione dell’amore si perde nell’estasi dell’unione eterna col Battito del Cuore dell’Amore Sempiterno di Dio!

(Fulton Sheen, Tre per sposarsi)