DjFanny: il ragazzo con la Sla che compone il suo “Sì alla Vita”

Andrea e il coraggio di dire “si” alla vita

Il 17 Settembre in Italia si è celebrata la Giornata Nazionale dedicata alla Sla. In questa occasione vogliamo ricordare i veri eroi di questa malattia, donne e uomini che come Andrea hanno scelto di combatterla. Andrea Turnu è un ragazzo di 29 anni originario di Ales un paese nel cuore della Sardegna.

Andrea è affetto da Sla (sclerosi laterale amiotrofica), malattia neurodegenerativa che colpisce i motoneuroni centrali e periferici, causando rigidità e diminuzione muscolare che portano alla totale perdita di movimento. La Sla costringe Andrea a rimanere su un letto, immobile, ma non per questo ha smesso di sognare ed è riuscito a trasformare il suo sogno in realtà.

“La musica è la migliore medicina per l’anima”. Andrea ha fatto di questo aforisma la sua filosofia di vita, diventando DjFanny, il dj che compone musica con gli occhi attraverso un sintetizzatore vocale. Con DjFanny si compie uno dei più grandi miracoli: la vita, un miracolo di cui è diventato promotore e che nel silenzio e nella solitudine di un letto fa rumore in ogni coscienza, in quelle coscienze che ogni giorno, offuscate dalla nebbia della quotidianità, non riescono ad “aprire gli occhi.” Andrea però non è solo, come lui anche altri ragazzi decidono di dire “si” alla vita, come Paolo che affetto da Sla, ha sconfitto la malattia grazie all’amore per la cucina.

Malgrado tutto, la motivazione interiore ha dato e da ad Andrea la forza di continuare e uno tra i suoi obiettivi è quello di approdare a Tomorrowland in Belgio. Un altro tra gli obiettivi di Andrea, è quello di aiutare attraverso la musica chi come lui combatte questa malattia, per questo motivo il ricavato del suo primo singolo “My window on the music” andrà tutto alla ricerca scientifica; il brano uscito a Febbraio 2017 è acquistabile su Itunes al seguente link: clicca qui.

Per l’occasione di questa giornata, l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica (Aisla), raccoglie fondi per la ricerca in più di 150 piazze italiane. Il 29 Settembre 2017 a Torino, AISLA Onlus e Fondazione AriSLA promuovono il secondo simposio Nazionale Sla; tra i partecipanti ci saranno medici professionisti e pazienti con i loro familiari per discutere sugli ultimi progressi della ricerca scientifica, l’iscrizione è gratuita sul sito:
 
Erika Santagati

fonte: vitanews.org