Benvenuto!

 
Questo blog vuole essere un luogo di approfondimento sui temi più vari: dall’attualità, alla cultura, alla storia, all’educazione, alla famiglia, alla vita umana… Il tutto cercando di seguire la via del Bello e del Vero.

Oggi c’è una tendenza abbastanza diffusa ad accontentarsi dell’effìmero e del superficiale. Lo slogan ricorrente è: “cogli l’attimo”, tradotto: “fai ciò che vuoi, non porti domande”. Questo slogan non mi ha mai convinta, perchè presuppone un lasciarsi vivere, senza un approccio critico alla realtà, senza una ricerca di senso. Se è vero che ogni momento della vita è prezioso, proprio per questo motivo non andrebbe mai sciupato. Don Giussani diceva: “Dentro ogni gesto sta il passo verso il proprio destino”. Dunque la vita va sì gustata, poichè è un meraviglioso dono di Dio, ma ricercando il Bene e la radice ultima in ogni cosa, in ogni “attimo”, appunto, della nostra vita (in questo senso sì, “cogli l’attimo”).

La bellezza salverà il mondo“, affermava Dostoevskij. Tutti riusciamo a cogliere la scintilla divina che si cela dietro ogni singola particella del creato; partecipiamo di quella bellezza cosmica frutto della Creazione. E ognuno di noi è fatto a immagine e somiglianza di Dio. Ecco perchè tendiamo, anche inconsapevolmente, verso l’assoluto, verso un tutto che ci supera. Questa continua sete di perfezione, di pienezza, di infinito (che intravediamo, che cerchiamo, ma non raggiungiamo del tutto) ci caratterizza in quanto è iscritta nel profondo del nostro cuore e dà senso alla nostra esistenza.

Ma come e dove trovare il bello e il buono nella vita di tutti i giorni? Nel mondo intorno a noi con la sua storia? Nell’arte come nella cultura?
Questo blog nasce dal desiderio di proporre delle risposte o più semplicemente alcuni spunti di riflessione verso quella bellezza cui tutti aneliamo. Partendo comunque da una certezza: non c’è bellezza che valga se non c’è una verità da riconoscere e da seguire!
Io quella verità ho avuto il dono di poterla riconoscere nel Cristianesimo. La vita con le sue vicissitudini mi ha portato nel tempo a scoprire, o meglio, a ri-scoprire la gioia della fede in Gesù Cristo (in Colui che ha detto: “Io sono la Via, la Verità e la Vita”), l’amore per la Sua Chiesa e per la Sua Santa Madre, la certezza profonda di essere amata nonostante le umane debolezze e fragilità. Tanto da poter affermare oggi con Chesterton che “la Chiesa cattolica è il luogo dove tutte le verità si danno appuntamento”.

 
casa roccia  

“Perciò chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, è simile a un uomo saggio che ha costruito la sua casa sulla roccia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ed essa non cadde, perché era fondata sopra la roccia” (Matteo 7, 24-25).