Fatima. Francesco e Giacinta santi: ecco chi è il bambino del miracolo

di Stefania Falasca
 
Saranno i primi bambini proclamati santi (il 13 maggio). La storia del piccolo brasiliano Lucas, guarito per intercessione dei due pastorelli.
 
Saranno i primi bambini non martiri ad essere proclamati santi. I primi in due millenni di storia della Chiesa. Il 13 maggio è la data attesa per la canonizzazione dei due pastorinhos di Fatima, Francesco e Giacinta Marto. Proprio in questo stesso giorno di diciassette anni fa Giovanni Paolo II celebrava la loro beatificazione.
Papa Francesco, nel corso della sua visita in Portogallo in occasione del centenario delle apparizioni mariane, li eleverà al culto della Chiesa universale durante la celebrazione eucaristica prevista nel piazzale davanti al santuario di Fatima. Continua a leggere

Papa Francesco: “Permesso, grazie e scusa”, le tre parole per la pace in famiglia

VT-IT-ART-41048-papa_udienza_palloncino_afp

Papa Francesco nell’Udienza Generale di oggi, 13 maggio 2015, ha continuato le sue catechesi sulla famiglia riprendendo tre “mattoncini” che sono alla base di ogni rapporto matrimoniale: le parole permesso, grazie, scusa. È su queste semplici parole che difficilmente trovano applicazione nella vita quotidiana che andrebbe costruita e custodita la casa comune di una famiglia. Attenzione però ad associarle ad un formalismo vuoto, di buone maniere, fine a se stesso: se vissute correttamente, esse rappresentano uno stile di buoni rapporti radicato nell’amore del bene e nel rispetto dell’altro. Come ha detto il Santo Padre: “La famiglia vive di questa finezza del voler bene”.
 
Queste le parole di Papa Francesco:
 
“Cari fratelli e sorelle, buongiorno!

La catechesi di oggi è come la porta d’ingresso di una serie di riflessioni sulla vita della famiglia, la sua vita reale, con i suoi tempi e i suoi avvenimenti. Su questa porta d’ingresso sono scritte tre parole, che ho già utilizzato in piazza diverse volte e queste parole sono: “permesso?”, “grazie”, “scusa”. Infatti queste parole aprono la strada per vivere bene nella famiglia, per vivere in pace. Sono parole semplici, ma non così semplici da mettere in pratica! Racchiudono una grande forza: la forza di custodire la casa, anche attraverso mille difficoltà e prove; invece la loro mancanza, a poco a poco apre delle crepe che possono farla persino crollare. Continua a leggere