Mangiare insetti: la soluzione per cosa?

People eating caterpillars

In questi ultimi tempi si moltiplicano gli articoli che prospettano un futuro in cui sarà necessario nutrirsi di insetti.

Un problema che non esiste e una soluzione che non è una soluzione.

Ma allora perché tutto questo?

L’ultimo articolo a parlare di questa disgustosa prospettiva è quello apparso sul Corriere della Sera il 30 luglio scorso con il titolo “Alghe, insetti, carne in vitroEcco il cibo dei prossimi vent’anni“, a sua volta l’articolo fa riferimento ad un altro apparso sul sito della BBC e intitolato “Future foods: What will we be eating in 20 years’ time?“. Continua a leggere

Alimentazione e famiglia: se ne parlerà ad EXPO?

Family having a big dinner at home

L’esposizione universale può essere occasione per riflettere sul ruolo sociale della famiglia, anche in tema di nutrizione. Nel nostro mondo, in crisi economica ma soprattutto di valori, e nei continenti emergenti, vittime della fame ma ricattati delle campagne neo malthusiane delle potenze occidentali.
 
di Susanna Manzin

(dal sito Comunità Ambrosiana)
 
Nella mia città, Milano, in occasione di EXPO, ci saranno 20.000 eventi dedicati al tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita”. Ho già scritto delle riflessioni su questo  tema, da un punto di vista sociale e antropologico: da sempre il nutrimento non riguarda solo l’aspetto biologico ma ha anche importanti riflessi di ordine culturale, sociale e simbolico. E’ una pratica di socializzazione: ogni civiltà ha i suoi riti, le sue tradizioni. Non è un caso se la frantumazione della società e la crisi delle relazioni interpersonali fanno sentire i loro effetti anche sulle abitudini alimentari. Continua a leggere

Corriere della Sera, “Roccella: resti uno scandalo un uomo che si lascia morire”

Piazza Navona - manifestazione radicali italiani sulla situazione carceraria

Lettera di Eugenia Roccella (Pdl) al Corriere della Sera – 20/12/2012
 
Caro direttore,

Pannella forse è in pericolo di vita. C’è chi lo prega di smettere lo sciopero della sete, chi accusa i politici di indifferenza, chi invoca alimentazione e idratazione forzate.
Tutti vogliamo che Marco viva, e non per la causa che difende (su cui posso essere d’accordo, ma non è essenziale), non perché lui è un protagonista della nostra storia (se fosse uno sconosciuto non cambierebbe nulla) ma soltanto perché è un uomo, e ogni esistenza umana è unica. Continua a leggere

Perchè l’umanità possa essere veramente libera dalla fame

Il messaggio di Benedetto XVI a José Graziano da Silva, Direttore Generale della F.A.O. – Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura, in occasione dell’edizione 2012 della Giornata mondiale sul tema: “Le cooperative agricole nutrono il mondo“.

****

1. Quest’anno la Giornata Mondiale dell’Alimentazione si celebra mentre gli effetti della crisi economica colpiscono sempre più i bisogni primari, compreso il fondamentale diritto di ogni persona ad una nutrizione sufficiente e sana, aggravando specialmente la situazione di quanti vivono in condizioni di povertà e sottosviluppo. Continua a leggere