Scola: ma a Milano prevale il bene

ScolaFotogramma7_300

«Nutrire il pianeta, energia per la vita». È un tema «popolare, genialmente scelto», quello dell’Expo 2015 di Milano. Da non lasciare ai tecnocrati. Né a corrotti e corruttori. Perciò serve un «grandissimo sforzo pedagogico» e di «amicizia civica» perché Milano, grazie all’Expo, possa «chiamare l’Italia e l’Europa» ad un «nuovo umanesimo». Muove fra cronaca e scenari lo sguardo dell’arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola.

A vent’anni da Mani Pulite, si aspettava tutti questi episodi di corruzione e arresti legati all’Expo?
Tutto ciò, quando provato, è gravemente sconcertante e mortificante. Oltre alle responsabilità personali che la magistratura indaga, dobbiamo riconoscere – sul piano storico – la nostra scarsa educazione civica. Non dimentichiamo che la lotta urgente per la legalità riguarda ciascuno di noi, in ogni nostra azione. Continua a leggere

Scola: «La vita va difesa sempre e in ogni momento»

3d7469b801

Il dolore dei bambini è il dolore innocente per definizione. Il più duro da accettare. «Un pugno nello stomaco, per noi adulti», ha detto il cardinale Angelo Scola questa mattina a margine della sua visita al reparto di chirurgia pediatrica della Clinica Mangiagalli, definita la “culla dei milanesi” per l’alto numero di nascite, in media 18 al giorno, che si registrano in questo ospedale.

L’occasione era data dalla festa dei Santi innocenti martiri, che si celebra il 28 dicembre. Il tradizionale incontro dell’Arcivescovo, però, viene di solito anticipato a prima di Natale, per permettere una maggiore partecipazione e lo scambio degli auguri tra pazienti e dipendenti dell’ospedale e il loro parroco. Fin dal Rinascimento, infatti, l’Arcivescovo è anche il parroco dell’Ospedale Maggiore di Milano, l’antica «Ca’ Granda», di cui il Policlinico e la Mangiagalli fanno parte. Continua a leggere

Giacomo Poretti: Vado al Meeting e tutti mi chiedono “perché?”

untitled

Bella e divertente lettera del comico che quest’anno parteciperà agli incontri di Rimini. “Sono due anni che mi ronza in testa una frase del cardinale Scola”
 
“Uno può decidere di andare a farsi una vacanza in un albergo a Dubai in una camera luxury che comprende campo da tennis in erba, piscina olimpionica con trampolino, pista da go kart, tutto quanto in camera, ovviamente vista mare, al costo di 12.000 euro a notte, extra esclusi, e nessuno ti dice niente”. Invece, se vai al Meeting di Rimini, tutti ti chiedono “perché?”. Persino “mia madre me lo ha chiesto”.
Scrive così oggi su Avvenire Giacomo Poretti, il celebre comico del trio Aldo, Giovanni e Giacomo, spiegando la sua partecipazione alla kermesse riminese, cui parteciperà per presentare il suo libro Alto come un vaso di gerani (un libro da leggere, come vi avevamo raccontato qui). Continua a leggere

Impegno civile e politico dei credenti (Angelo Scola)

angelo-scola-durante-il-conclave-image-10124-article-ajust_930

Pubblichiamo uno stralcio dal libro “Non dimentichiamoci di Dio. Libertà di fedi, di culture e politica” (Milano, Rizzoli, 2013, pagine 123, euro 15) del cardinale arcivescovo di Milano.

****
Impegno civile e politico dei credenti

di Angelo Scola

Se è vero che è un dovere dello Stato garantire lo spazio per l’espressione pubblica della religione e la comunicazione fra soggetti, è altrettanto vero che la qualità dei suoi contenuti dipenderà invece dalla vitalità di quanti lo abitano. In questo senso l’impegno civile e politico dei cristiani è particolarmente urgente, come Benedetto XVI non cessa di ricordare. Continua a leggere

Capace di stare di fronte a Gesù

032_Stemma_Card__Scola_Angelo_(1941-Ad_Multos)_Milano

Milano, 17 febbraio 2013

I Domenica di Quaresima

Carissime sorelle, carissimi fratelli in Cristo Gesù nostro Signore,

di fronte all’inaspettato ed umile gesto di rinuncia al Pontificato da parte di Benedetto XVI non sono importanti i sentimenti che, sul momento, hanno occupato il nostro cuore. Conta la limpidezza del gesto di fede e di testimonianza del nostro caro Papa. Esso si è subito imposto, a noi e a tutto il mondo. Continua a leggere