San Petronio. Dalla bufala sui wc alle proteste sul pranzo in chiesa a Bologna

Dalla bufala sui wc alle proteste sul pranzo in chiesa a Bologna

Ecco perché il pranzo nella Basilica di San Petronio, nel corso della visita del Papa, non è una profanazione

di Riccardo Maccioni

(Avvenire, 3 10.17)

Che gioia vederci in tanti in questa casa. Iniziava così domenica scorsa il saluto del Papa ai poveri, circa un migliaio tra cui molti rifugiati e detenuti, invitati a pranzo nella basilica di San Petronio. Un sentimento condiviso da molti, ma non da tutti, se è vero che soprattutto in Rete e sui social, non sono mancate le critiche, anche molto pesanti, alla decisione presa dall’arcidiocesi di Bologna con l’avallo della Santa Sede. Sotto accusa proprio la scelta del luogo, della «casa». Ospitando i tavoli della solidarietà, la chiesa sarebbe stata ridotta a una sorta di banale mensa aziendale, anzi secondo i siti più fieramente contrari al Pontefice, «profanata».

E come spesso succede nei confronti di Francesco, lo dimostrano le recenti accuse di “eresia”, i toni si sono fatti subito accesi, trovando facile eco in presunti esperti e polemisti sempre pronti a prenderlo di mira. Così le critiche, che potevano anche essere legittime, si sono in breve ingigantite a dismisura alimentandosi, come nel vecchio gioco del telefono senza fili, di false notiziebufale o fake news che dir si voglia, a cominciare dalla presunta presenza in Basilica di “bagni chimici“. Che naturalmente c’erano, ma altrettanto ovviamente si trovavano fuori dalla chiesa. Continua a leggere

Stralci di un presunto discorso attribuito a Papa Francesco…

Bufala

(da ilsismografo.blogspot.it)
 
Nelle ultime ore abbiamo ricevuto moltissimi mail in cui ci chiedono una risposta sull’autenticità di un testo attribuito a Papa Francesco; testo che sarebbe un ampio stralcio di un suo presunto discorso pronunciato durante i lavori della recente XIV Assemblea ordinaria del Sinodo sulla famiglia. Com’è ben noto, da quando è stato eletto Papa, a Francesco nella rete vengono attribuite frasi, preghiere, discorsi e dichiarazioni che si rivelano al primo controllo false. Anche in questa occasione le riflessioni attribuite al Papa sulla famiglia, l’amicizia, la vita, i rapporti umani e altro, sono infondate e non appartengono al suo magistero. Naturalmente non c’è traccia di questi singolari pensieri nelle 6 allocuzioni da lui pronunciate nel corso del recente Sinodo, e neanche in altri testi ufficiali, e che sono:  Continua a leggere

Il Papa incontra Frei Betto e “riabilita” Giordano Bruno. Ma è tutta una bufala…

safe_image

Secondo i media, Francesco ha ricevuto ieri il teologo domenicano a Santa Marta. Ma padre Lombardi: “È stato solo un saluto a fine udienza. Il Papa non è entrato nel merito della vicenda di Bruno”

Citta’ del Vaticano, 11 Aprile 2014 (Zenit.org) – di Salvatore Cernuzio

Hanno fatto a gara, ieri, gli organi d’informazione di tutto il mondo nel proferire della udienza privata di Papa Francesco al teologo della liberazione domenicano Frei Betto. Secondo le indiscrezioni, Betto avrebbe chiesto al Pontefice di “riabilitare” Giordano Bruno, condannato al rogo dall’Inquisizione, nel 1600, per le sue posizioni ritenute incompatibili con la fede cattolica. La notizia, apparsa su diversi media, era quindi il placet di Francesco a far uscire il frate domenicano dall’oblìo degli eretici. Continua a leggere

I vescovi non salutano Benedetto XVI? No, è una bufala

Ratzinger-germania

Un aggiornamento sulla bufala che continua a circolare del (presunto) mancato saluto dei “vescovi” tedeschi a Benedetto XVI. Purtroppo le panzane sul web e sui media corrono come cavalli imbizzarriti…
 
[Tratto dal sito UCCR]
 
Sul web ritorna il video che dovrebbe palesare “uno dei momenti più imbarazzanti e umilianti per Papa Benedetto XVI“. È il 22 settembre 2011 e il Pontefice è in visita nella sua Germania, ma –secondo i sostenitori della bufala- dieci vescovi (non cardinali, come viene scritto) si rifiuterebbero di stringergli la mano. Continua a leggere

L’ennesima bufala sulla Chiesa

cattolicesimo_01

Postiamo con piacere quest’articolo che svela l’ennesima trappola tesa dai lacisti contro la Chiesa e i Cristiani. Un filmato è stato diffuso per dimostrare con questi trucchetti la debolezza della Chiesa. C’è chi addirittura, in modo del tutto surreale e comico, arriva ad imputare al (presunto) episodio oggetto del video il motivo delle dimissioni del Papa. Siamo davvero alla frutta…

 
[dal sito Basta Bugie]

LETTERE ALLA REDAZIONE

Gentilissima redazione di BastaBugie,
vi segnalo un filmato su YouTube, dove il comportamento di certi prelati tedeschi nei confronti del Santo Padre lo definisco allucinante ed eretico.
Un saluto e una preghiera. Continua a leggere

Il Papa e i gay: ecco la doppia bufala inventata dai media

60948_538359906176793_2042849662_n

[da UCCR, 17.12.12]
 
Dopo lo sbarco su Twitter, il Papa rischiava di diventare troppo popolare. Urgeva restituirgli l’immagine stereotipata dell’uomo nero, così familiare ai laici di casa nostra. I nostri organi d’informazione non si sono fatti pregare e hanno sferrato contro Benedetto XVI un tremendo uno-due, roba da mettere al tappeto anche Mike Tyson. Continua a leggere