Il Papa all’Udienza generale: “Il dono della sapienza ci insegna a guardare con gli occhi di Dio”

1_0_789222

Papa Francesco all’Udienza Generale di oggi ha iniziato un ciclo di catechesi sui doni dello Spirito Santo, iniziando da quello della Sapienza. Non si tratta della saggezza umana, ha sottolineato il Santo Padre, ma di “vedere il mondo, vedere le situazioni, le congiunture, i problemi, con gli occhi di Dio”. E questo è un dono che ci dà lo Spirito Santo quando abbiamo un rapporto filiale con Dio Padre: “Quando siamo in comunione con il Signore, lo Spirito è come se trasfigurasse il nostro cuore e gli facesse percepire tutto il suo calore e la sua predilezione”. Papa Francesco conclude la sua catechesi utilizzando alcuni esempi concreti, parlando delle nostre piccole azioni quotidiane – nel matrimonio, con i nostri figli – che devono essere guidate e affrontate con il dono della sapienza. “E così, con questa saggezza andiamo avanti, costruiamo la famiglia, costruiamo la Chiesa e tutti ci santifichiamo”.
 
Papa Francesco – Udienza Generale del 9 aprile 2014

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!

Iniziamo oggi un ciclo di catechesi sui doni dello Spirito Santo. Voi sapete che lo Spirito Santo costituisce l’anima, la linfa vitale della Chiesa e di ogni singolo cristiano: è l’Amore di Dio che fa del nostro cuore la sua dimora ed entra in comunione con noi. Lo Spirito Santo sempre sta con noi, sempre è in noi, è nel nostro cuore. Continua a leggere