Ritorno a Medjugorje

m-e1345678984133

Il programma Striscia la notizia si è occupato più volte ultimamente delle apparizioni di Medjugorje (a suo modo ovviamente). La polemica che ne è seguita ci interessa poco ma ci fa piacere ripubblicare questo post dello scorso agosto.
 
di Costanza Miriano
 
In questi giorni di ritorno da Medjugorje ho avuto anche io un’apparizione. Mi è apparso chiaramente il mio infantilismo, quello che a volte mi spinge a cercare segni, emozioni, misteri, miracoli, e a non vedere il miracolo che è la mia, la nostra vita. Continua a leggere

Se il potere è il servizio

2013-04-27_234601

[Dal blog di Costanza Miriano]
 
Mi hanno riferito alcune critiche a me dirette nel libro scritto da Michela Murgia e Loredana Lipperini sulla violenza sulle donne. Non l’ho ancora letto e quindi semplicemente per il momento preferisco non commentare. E’ invece un grande onore, oltre che un conforto, questo articolo che ha scritto per noi don Riccardo Mensuali, del Pontificio Consiglio per la Famiglia – in pratica gli esperti del Vaticano sul tema – che il libro lo ha letto con attenzione. Continua a leggere

La vita dopo l’aborto

deep-end

di Costanza Miriano

Alessandra aveva diciannove anni quando si è accorta di essere incinta. Era stata cresciuta da una madre emancipata, separata, fieramente autonoma. Alessandra era libera di fare tardi la sera, di dormire fuori, di fare quello che voleva con i ragazzi. La sua mamma per lei era un mito, così diversa dalle altre, così poco opprimente. Perciò è stato naturale per lei correre dalla madre per quell’emergenza, come è stato naturale per la madre portarla dal suo ginecologo, che senza battere ciglio l’ha indirizzata verso l’”eliminazione di quel grumo di cellule”, del quale si è ben guardato di mostrare la vera natura – un cuore che batte, una vita che pulsa da subito! – alla ragazza, “per non impressionarla”. Nessuna alternativa proposta, neppure uno dei colloqui previsti, obbligatori, dalla 194. Continua a leggere

Politici decenti, non impeccabili

beingthere6

di Costanza Miriano

Credo che l’ossessione di tante persone e di tanti mezzi di comunicazione per la pulizia morale dei politici – ma cos’è, esattamente, la pulizia? – venga dall’equivoco di immaginare che possa esserci un uomo davvero totalmente pulito, impeccabile, irreprensibile. Una questione a cui un cattolico non può appassionarsi. Noi cristiani sappiamo di avere bisogno di essere redenti, perché non siamo meglio di nessuno, e sappiamo che nessuno sarà mai senza peccato.

Andando a scavare, suvvia, vuoi che non si trovi una macchia, una pecca, uno scheletruccio, rovistando in qualche remoto armadio, magari anche dello zio di secondo grado (ma magari prima)? Continua a leggere

A lui affida la Sua Sposa

The statue of the Christ is seen in front of the dome of Saint Peter's Basilica at the Vatican

di Costanza Miriano

In questo periodo, si sa, i giornali pullulano di interventi alla “even the pig” (l’inglese dà quel tocco di eleganza), perché purtroppo in questi giorni tutti, anche il maiale appunto, si sentono in dovere di esprimere imperdibili opinioni sul conclave, sulla Chiesa, sul futuro Papa. Quando sento certe perle mi viene da rispondere come Troisi: “aspetta che mo’ me lo segno”. La fiera dell’ignoranza o della mala fede, non so, a volte di tutte e due. Io personalmente se mi chiamassero in tv a esprimere un’opinione sul nuovo Dalai Lama o su un rabbino capo, o sulla guida spirituale dell’Islam mi darei malata, staccherei il telefono o parlerei con voce nasale dicendo “mi spiace, ha sbagliato numero”. Insomma mi terrei rispettosamente a distanza. Continua a leggere

Padri, madri e lavoro

consulta-nazionale-cei

Trascrizione di parte dell’intervento di Costanza Miriano alla Consulta Nazionale della CEI, Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro, del 16 novembre 2012
 
di Costanza Miriano
 
[…] Penso che le donne stiano sbagliando completamente l’obiettivo della loro battaglia sul piano lavorativo, sul tema della conciliazione. Ogni volta che si parla di conciliazione tra lavoro e famiglia si parla di asili nido, quote rosa, soffitto di cristallo da sfondare. Continua a leggere

Quinto: Non uccidere

criminiemisfatti1

Brava Costanza, che sa dire sempre, con disarmante semplicità e schiettezza, verità ineludibili e sacrosante come queste! Ci sarebbe tanto da riflettere…

****

di Costanza Miriano

Vorrei provare a fare una piccola riflessione sul delicato tema del femminicidio (che brutto neologismo), senza alcuna pretesa di essere risolutiva; magari, ecco, provare a spostare un po’ lo sguardo, a vedere se dietro c’è qualcosa su cui ragionare. Continua a leggere

Te Deum, Costanza Miriano: Per le rotture di scatole

CostanzaMiriano

“Le telefonate importune, i capricci dei figli, il capo che non ci valorizza, il sonno e il pollo bruciato. Anche la macerazione delle faccende quotidiane, se abbracciata per amore, ci fa felici e ci salva”.

di Costanza Miriano

Per quanto io tenda a dismettere con una certa facilità il portamento regale – provate voi a tenere una condotta da alto lignaggio quando, per dire, una figlia divelle il tubo dello scarico in bagno facendo la lap dance e allaga la stanza e i vostri piedi muniti di collant nuovi e miracolosamente non bucati, sfoderati in via eccezionale per la riunione a scuola che dovrebbe iniziare dodici minuti fa – per quanto io dunque deponga spesso la compostezza e la pacatezza che la mia condizione comporterebbe, c’è una cosa che non posso dimenticare. Continua a leggere

Media e lode

1325068412488normalman_01-e1355268293537

CON AMORE AL PROPRIO POSTO DI COMBATTIMENTO

Impegni, incontri, gruppi, raccolte benefiche, sono cose buone, ma prima di tutto vengono i doveri del proprio stato.

di Costanza Miriano

Qualche giorno fa mia figlia si è trovata a fare i conti con il primo dieci e lode della sua neonata carriera scolastica, immagino conseguito grazie alla sua simpatia, vista la capacità scrittoria non esattamente da amanuense. Continua a leggere

Un venerdì a Milano

parodi11-e1355702211955

di Costanza Miriano

Venerdì scorso è stata una giornata molto istruttiva, per me. Innanzitutto ho imparato che alle sette di mattina il mondo già esiste: sono andata a correre a quell’ora indecente in cui di solito sono sprofondata in coma vigile, e ho scoperto che i fondali della città sono già srotolati, i marciapiedi disposti al loro posto, e la gente addirittura già in movimento. Chi l’avrebbe mai detto. Poi ho preso un treno, e sono andata a Milano, attraversando mezza Italia coperta dalla neve, che bello. Ero invitata a Nova Milanese, la sera, e così avevo incastrato altri due impegni, prima. Nel primo pomeriggio sono andata a La7, ospite di Parodi Live (fornita di vestito di seta e scarpe col tacco, l’ideale sulla neve), nel tardo in una parrocchia (anfibio e giacchina di lana cotta). Continua a leggere

Miriano: il matrimonio è gusto, fascino, apertura ad Altro

costanza-miriano

Un’intervista di “Tempi” a Costanza Miriano, prendendo spunto dalla recente – e non proprio benevola – recensione de “La 27 Ora” (Corriere della Sera) sui suoi libri.

****

I libri della giornalista Costanza Miriano si intitolano Sposati e sii sottomessa e Sposala e muori per lei. Considerato i tempi si direbbe che ironizzano su stereotipi obsoleti. Sopratutto se questi libri sono stati venduti a 45 mila persone. E invece, anche se l’ironia dell’autrice è reale e pure accattivante, i titoli dei pamphlet vogliono dire davvero quello c’è scritto. Tanto da incuriosire la giornalista del Corriere della Sera, Sara Gandolfi, che sul blog “La 27 Ora” scrive alle femministe che se hanno venduto tanto questi libri vanno presi in considerazione. Continua a leggere

Tredicimila errori finora

sept-oct12-4-e1353884461505

di Costanza Miriano

Mi hanno chiesto qua e là – non schiere di gente, per carità, ma qualcuno sì – di scrivere, dopo quello per le mogli e quello finto per i mariti (è sempre per le mogli), un libro sull’educazione dei figli. Non so cosa nella mia condotta possa avere indotto in qualcuno lo strampalato pensiero che io sia una educatrice decente. Io da parte mia, pur mettendocela tutta, prima di sbilanciarmi aspetterei una venticinquina d’anni (ammesso che sopravviva allo stress di tutti i colloqui con i professori che ancora mi separano dal camposanto). Continua a leggere

Presentazione a Milano del nuovo libro di Costanza Miriano

 
Riporto qui di seguito dal sito Comunità Ambrosiana l’invito alla presentazione a Milano del nuovo libro di Costanza Miriano. Incontro promosso da Alleanza Cattolica e Cuore d’Europa.

*****

Alleanza Cattolica e Cuore d’Europa sono lieti di invitarvi alla presentazione del nuovo libro di Costanza Miriano: “Sposala e muori per lei – Uomini veri per donne senza paura” (Sonzogno ed.). Continua a leggere

La fantasia di Dio

“Sono una cattolica e basta, ma sono riconoscente alla fantasia di Dio, che ha suscitato tante spiritualità diverse”.

Sul suo blog Costanza Miriano ha pubblicato un commento a proposito delle recenti notizie sugli esponenti di Comunione e Liberazione indagati in Lombardia e degli attacchi irragionevoli di alcuni media al movimento di Cl.
E poi ha deciso di fare «Un coraggioso gesto dimostrativo». Continua a leggere

Da che pulpito

di Costanza Miriano

Se non me lo avessero impedito il mio primo libro lo avrei intitolato Da che pulpito, tanto sono consapevole del fatto che non è necessario essere irreprensibili per dire come la si pensa sul mondo. Siamo tutti poveri peccatori in cammino, è chiaro.

Ma che sia il Corrierone della Sera a fare prediche sulla famiglia, be’ questo mi suona davvero strano. Mettere in discussione la famiglia tradizionale sembra ormai parte del core business anche dell’ammiraglia dei quotidiani, e allora quando sabato 6 ottobre ho letto il paginone “I grandi siamo noi (dimenticarlo costa caro)” veramente il “da che pulpito” mi è sgorgato dal cuore. Continua a leggere

Povero sapere!

di Costanza Miriano

Quando ho preso in mano i libri della prima elementare del primo figlio erano passati ventotto anni dalla mia, di prima elementare, ma il mio sussidiario me lo ricordavo ancora un po’. Cominciando a sfogliare i testi del futuro scolaro, ricordo che ho pensato: “bene, questi sono i libretti per giocare. Poi ci diranno dove prendere i libri veri.” Ci ho messo un po’ a realizzare che erano quelli, i libri veri.

La scuola è cambiata incredibilmente in questi anni, e forse, a meno che non si insegni, non si realizza quanto fino a che non ci si trovi ad avere dei figli che la frequentano. D’altra parte anche la scuola che ho fatto io, negli anni ’80, era a sua volta completamente diversa da quella – severa, accurata, basata su un largo uso della memoria – frequentata dai miei genitori.  Continua a leggere

“Le domande grandi dei bambini”. Un canale Youtube per rispondere ai bambini

0

Un canale Youtube per rispondere ai bambini

Attivo da oggi (20.09.12) sul sito internet http://www.ucroma.it, ospiterà ogni settimana un video di tre minuti che vedrà protagonisti il vicario parrocchiale di Santa Maria in Vallicella, padre Maurizio Botta, e la giornalista Rai Costanza Miriano. Al centro del loro dialogo, le questioni su Dio realmente poste dai più piccoli in famiglia.

«Come fa Gesù a sentirmi se il Cielo è lontanissimo?»; «Dio sa il mio nome?». Sono solo alcuni degli interrogativi che animano “Le domande grandi dei bambini”, il canale YouTube attivato dall’Ufficio catechistico della diocesi di Roma e fruibile da oggi all’indirizzo http://www.ucroma.it. Continua a leggere

Su “Sposala e muori per lei”

Da oggi il libro di Costanza Miriano “Sposala e muori per lei” è in libreria. In bocca al lupo, Costanza!

 
******
 

di Costanza Miriano

La prima cosa che salta agli occhi a guardare donne e uomini, è che esistono. Il che già mi pare una notizia, in questa epoca di annunci definitivi – la fine degli uomini, la fine della distinzione tra i sessi (scemi noi che pensavamo che fossero due, dice che sono cinque), la fine del lavoro e varie altre fini periodicamente declamate. Continua a leggere

Sposala e muori per lei. Uomini veri per donne senza paura


 di Andreas Hofer
 
Un anno fa il travolgente successo di Sposati e sii sottomessa. Pratica estrema per donne senza paura. Adesso, tra pochi giorni (il 19 settembre per la precisione), giunge finalmente in libreria l’atteso secondo libro di Costanza Miriano: Sposala e muori per lei. Uomini veri per donne senza paura, edito da Sonzogno. Continua a leggere

“Sbagliare mira”

La vera sfida per noi cattolici è spiegare che, come dice Chesterton, “non c’è niente di più eccitante dell’ortodossia”. Superare la contrapposizione peccato/divertimento versus virtù/noia.

La vulgata del mondo vuole invece che i limiti morali che la fede impone tarpino le ali, impediscano di vivere felici e autodeterminati. Io mi vedo intorno un sacco di persone completamente autodeterminate e completamente, o almeno moderatamente, infelici. Il peccato etimologicamente viene da una radice che significa ‘sbagliare mira’. E’ un colpo sbagliato, è fare cilecca. Continua a leggere

Il valore di Costanza

[dal Blog Delle gioie e delle pene]

Ciò che ammiro di Costanza Miriano è la semplicità e il coraggio. Quel candore con cui sbaraglia l’arroganza, la profonda genuinità che sgorga dalla vita vissuta.

Ho avuto la fortuna, e l’onore, di sentirla tre volte parlare a Milano, e ogni volta –e devo dire con crescente sicurezza e ricchezza- sono rimasto stupito di queste sua qualità, rara e invidiabile, di confondere chi vorrebbe stendere pregiudizi ideologici sulle sue argomentazioni concrete. Che si tratti di personaggi televisivi o di convenuti ed un incontro. Continua a leggere

Le parole di frate asino

di Costanza Miriano
IL TIMONE gennaio 2012

Qualche giorno fa, lo ammetto, ho mormorato una parolaccia. Con una raffinata operazione di alta ingegneria ergonomica ero riuscita a far cadere, nell’ordine, il citofono sulla fronte, la tazza a terra, il caffè sulla gonna pulita – questo sì che è talento – salutando il figlio maggiore che usciva per andare a scuola.
Continua a leggere