Un Nobel che ha difeso la famiglia naturale

483x309 (1)

Scomparso Gary Becker, l’economista statunitense, premio Nobel nel 1992, che spiegò l’importanza del capitale umano e di quello sociale

Roma, 08 Maggio 2014 (Zenit.org) – di Antonio Gaspari

E’ scomparso domenica l’economista statunitense, Gary Becker, all’età di 83 anni. Vinse il Premio Nobel per l’economia nel 1992 per le sue scoperte nel campo del capitale umano e sociale.

Becker, che Luigi Zingales definì “uno dei maggiori scienziati sociali del XX secolo”, era di cultura liberale, insegnava alla University of Chicago, e spiegava l’importanza decisiva della famiglia naturale e della persona umana nel contesto delle attività economiche. Continua a leggere