Il concetto di spazio di Einstein e Lemaitre

einstein_lemaitre1

di Francesco Agnoli
 
Il successo di Samantha Cristoforetti, l’astronauta trentina tornata da poco dal suo viaggio nello spazio, dimostra come sia ancora forte l’attrazione che il cielo e i grandi spazi stellari destano nell’uomo.

Anche nell’uomo occidentale di oggi che il cielo lo vede poco, chiuso com’è tra muri, luci artificiali e mezzi tecnologici. Un tempo, gli antichi mesopotamici scrutavano i cieli, per cercare in essi la divinità, la risposta alle grandi domande esistenziali e per conoscere i ritmi della natura. Nacque così l’astrologia, in cui l’osservazione degli astri si mescolava con la magia e il fatalismo, producendo così gli oroscopi: il nostro destino è già scritto nelle stelle? Continua a leggere