Papa Francesco: bambini hanno diritto a famiglia con padre e madre, no a famiglia ideologica

OTHER761372_Articolo

(da Radio Vaticana, 17.11.14)
 
“I bambini hanno il diritto di crescere in una famiglia, con un papà e una mamma, capaci di creare un ambiente idoneo al loro sviluppo e alla loro maturazione affettiva”: è quanto ha ribadito il Papa ai partecipanti al Colloquio internazionale sulla complementarietà tra uomo e donna, promosso in Vaticano dalla Congregazione per la Dottrina della Fede. Papa Francesco ha sottolineato che non bisogna cadere nella trappola di qualificare la famiglia con concetti di natura ideologica che soltanto hanno forza in un momento della storia, e poi cadono: la famiglia è un fatto antropologico, la famiglia è famiglia. Il servizio di Sergio Centofanti:

Papa Francesco ha anzitutto ha voluto condividere una riflessione sul titolo del colloquio. “Complementarietà”: è una parola preziosa, con molteplici valenze. Si può riferire a diverse situazioni in cui un elemento completa l’altro o supplisce a una sua carenza. Tuttavia, complementarietà è molto più di questo. Continua a leggere

Bagnasco: “nel mondo un’aggressione contro la famiglia per interessi di potere”

Angelo-Bagnasco_coppie-di-fatto_vita

Durissima omelia del card. Bagnasco nella messa di Ognissanti a difesa della famiglia.
 
Nel mondo è in atto “un’aggressione” pesante contro la famiglia “cellula fondamentale della società”, “si vorrebbe sdoganare ogni cosa anche quelle più turpi come l’incesto, se ne sta parlando in europa” e lo scopo di tutto questo e’ manipolare meglio le persone e la società per i propri interessi di potere e di economia”. Il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, pronuncia un’appassionata difesa della famiglia e una pesante accusa nei confronti di chi la mette in pericolo. Lo fa dall’altare della cattedrale genovese di san Lorenzo nel corso dell’omelia per la messa di Ognissanti. Continua a leggere

Banale 10 anni fa, oggi sembra un’impresa: La Lombardia approva mozione pro famiglia naturale

483x309

Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato a maggioranza, martedì 1° luglio, una mozione a sostegno della famiglia naturale proposta dalla Lega Nord. Il testo è stato firmato da tutto il centrodestra, mentre i gruppi di opposizione (Pd, Patto civico e M5S) al momento del voto sono usciti dall’aula.

In esso si ricorda che “in tutto il Paese, con il pretesto di combattere ‘inutili’ stereotipi, si stanno moltiplicando i casi di aperta propaganda contro la famiglia naturale, soprattutto nel mondo scolastico”. Viene quindi ribadito l’invito alla giunta Maroni “a individuare una data per la celebrazione della Festa della Famiglia Naturale, fondata sull’unione fra uomo e donna” e ad impegnarsi con il governo di Roma perché non sia applicato in Italia del Documento Standard per l’educazione sessuale in Europa redatto dall’ufficio europeo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Infine anche la richiesta di “introdurre il ‘Fattore Famiglia’” in Lombardia.
Di seguito il testo integrale della mozione 263 approvata ieri dal Consiglio regionale. Continua a leggere

La Croazia manda un segnale a tutta l’Europa

img-_innerArt-_Croazia_cover

di Riccardo Cascioli

Il referendum in Croazia è stato un successo: 66% di voti per il sì alla modifica costituzionale che introduce la definizione di famiglia come matrimonio tra un uomo e una donna. Malgrado tutti i tentativi del governo socialista di sabotare la consultazione e di intimidire gli attivisti del “sì” il popolo croato ha mandato un messaggio chiaro. La Croazia è così il primo paese europeo a invertire una tendenza al disfacimento della famiglia che sembrerebbe inarrestabile, è il classico granello di polvere che blocca l’ingranaggio.

Tra i motivi del successo nel referendum c’è sicuramente anche l’unità d’intenti di tutte le confessioni cristiane – cattolici, ortodossi, piccole denominazioni protestanti – e delle altre religioni, ebrei e musulmani. In particolare si è registrato un grande coinvolgimento della Chiesa cattolica, dai vescovi alle singole parrocchie. Continua a leggere

“Generare futuro”

??????????

Messaggio della CEI per la 36ª Giornata Nazionale per la Vita

di Antonio Gaspari

Con la data del 4 novembre è stato pubblicato sul sito della Conferenza Episcopale Italiana il Messaggio del Consiglio Episcopale Permanente per la 36ª Giornata Nazionale per la vita che si svolgerà il 2 febbraio 2014.

Si tratta di un messaggio forte, che invita a sostenere la famiglia naturale nella sua vocazione di amare e aver cura di tutti, soprattutto delle persone più fragili come concepiti e anziani.

Nel messaggio, papa Francesco è ampiamente citato, soprattutto nei suoi appelli per custodire la vita, ricordando che “generare ha in sé il germe del futuro”. Continua a leggere

Il Papa e i gay: ecco la doppia bufala inventata dai media

60948_538359906176793_2042849662_n

[da UCCR, 17.12.12]
 
Dopo lo sbarco su Twitter, il Papa rischiava di diventare troppo popolare. Urgeva restituirgli l’immagine stereotipata dell’uomo nero, così familiare ai laici di casa nostra. I nostri organi d’informazione non si sono fatti pregare e hanno sferrato contro Benedetto XVI un tremendo uno-due, roba da mettere al tappeto anche Mike Tyson. Continua a leggere