I volti della bellezza: tra nostalgia e sete di assoluto

Morrone Editore

Il secondo saggio di Francesca Bonadonna raccoglie aforismi e citazioni controcorrente all’interno di un percorso spirituale e culturale
 
di Luca Marcolivio
 
Si apre con Sant’Agostino (“Tardi t’ho amato, bellezza tanto antica e tanto nuova…”), seguito da altre più o meno note citazioni di vari giganti degli ultimi due secoli: da San Giovanni Paolo II ad Aleksandr Solzenicyn, da Madre Teresa di Calcutta a Gilbert Keith Chesterton, da don Luigi Giussani a Fëdor Dostoevskij. C’è spazio anche per intellettuali emergenti come Alessandro D’Avenia.

I volti della bellezza e le false proiezioni ideologiche (Morrone Editore, 2015), di Francesca Bonadonna, è un libro anticonvenzionale che scorre leggero, nella sua accattivante giustapposizione di parole e immagini. È anche, però, un’opera che, pagina dopo pagina, sa scavare nell’anima, come la classica goccia che erode la roccia. Continua a leggere

“La bellezza salverà il mondo”. Un saggio sulla via pulchritudinis

295057_10200771512283186_635033191_n

Francesca Bonadonna, di origine siciliana, docente presso la scuola statale, è attivista pro-life per conto dell’Associazione “Voglio Vivere”, collabora per la rivista Radici Cristiane ed è anche autrice dell’opera “La bellezza salverà il mondo. Voci in coro contro le sfide del nostro tempo”  (Morrone Editore, 2013). Ho avuto il piacere di leggerla in questi giorni e ne sono rimasta affascinata.

Il libro è una ricostruzione della via pulchritudinis, attraverso un’accurata selezione di opere d’arte che si ispirano alla bellezza, con il suo efficace ruolo pedagogico. Testo e immagini si completano vicendevolmente per far sognare il lettore e immaginare un mondo diverso, un mondo dove la luce della Fede sa rendere bella e splendente anche un’apparente povertà. E’ il mondo della Tradizione, del vivere Cristiano, dove le anime valgono più delle cose, dei beni materiali. Continua a leggere

Il Sacro Cuore di Gesù: Sole di giustizia nell’Europa cristiana

483x309

La devozione nacque nel XVII secolo e culminò con la consacrazione della monarchia francese

Roma, 23 Giugno 2014 (Zenit.org) – di Francesca Bonadonna

La devozione al Sacro Cuore di Gesù si ebbe nel XVII secolo, prima ad opera di Giovanni Eudes (1601-1680), poi, grazie alle rivelazioni private della visitandina Margherita Maria Alacoque, propagate da Claude La Colombière (1641-1682) e dai confratelli della Compagnia di Gesù.

Alla fine del secolo XVII, l’Europa era sotto il giogo del protestantesimo, che, anche se ostacolato dalla Contro-Riforma, diffondeva comunque le sue eresie e cominciava a corrompere gli spiriti, che si allontanavano dalla Chiesa. Per contrastare questi pericoli che incombevano, il Sacro Cuore apparve a Santa Margherita Maria Alacoque, facendole delle rivelazioni. Continua a leggere

La bellezza salverà il mondo (Seconda parte)

295057_10200771512283186_635033191_n

Francesca Bonadonna racconta la sua opera prima: un percorso tra arte e cultura cristiana
 
Roma, 13 Luglio 2013 (Zenit.org) Luca Marcolivio

[La prima parte dell’intervista a Francesca Bonadonna è stata pubblicata ieri, venerdì 12 luglio]
 
La natura e la famiglia (in particolare i bambini) sono i temi ricorrenti dei quadri riprodotti e commentati nel suo libro. Anche questa è una scelta non casuale?

Francesca Bonadonna: La bellezza è lo splendore della Verità e risalta nelle tenebre come un diamante che si lascia ammirare per le sue molteplici sfaccettature. Continua a leggere

La bellezza salverà il mondo (Prima parte)

295057_10200771512283186_635033191_n

Francesca Bonadonna racconta la sua opera prima: un percorso tra arte e cultura cristiana
 
Roma, 12 Luglio 2013 (Zenit.org) Luca Marcolivio
 
La bellezza salverà il mondo. Voci in coro contro le sfide del nostro tempo (Morrone Editore, 2013, € 20), opera prima di Francesca Bonadonna è un libro che non va letto con lo spirito con cui si legge un qualsiasi saggio di critica dell’arte.

Nelle sue 140 pagine, l’autrice raggruppa una serie di dipinti di artisti meno noti del XIX, affiancandone brevi descrizioni ed interpretazioni delle opere, partendo dall’elemento chiave della bellezza. Una bellezza intesa come armonia dell’uomo con il cosmo, con le creature e con Dio. Continua a leggere

La bellezza salverà il mondo

922739_10200600932138789_48832808_n

Rilancio volentieri la presentazione di un bel libro dell’amica Francesca Bonadonna dal titolo “La Bellezza salverà il mondo”.
E’ un saggio sulla via pulchritudinis. Personalmente non vedo l’ora di acquistarlo.

 
****
 
“Tardi ti amai, bellezza tanto antica e tanto nuova. Mi chiamasti ed il tuo grido sfondò la mia sordità. Mi illuminasti, e il tuo splendore dissipò la mia cecità. Diffondesti la tua fragranza e respirai e ora anelo verso di Te. Ti gustai ed ebbi fame e sete di te; mi toccasti, e arsi del desiderio della tua pace”. ( S. Agostino ) Continua a leggere