Papa a sacerdoti: donare la vita uniti a Gesù

Francesco al Giubileo dei Sacerdoti - OSS_ROMCercare, includere, gioire. Sono i tre punti intorno ai quali è ruotata l’appassionante omelia di Papa Francesco nella Messa in Piazza San Pietro che ha concluso il Giubileo dei Sacerdoti. Nella solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù, il Papa ha innanzitutto chiesto ai presbiteri di domandarsi dove è orientato il loro cuore. Quindi, ha sottolineato che un buon pastore non è un ragioniere dello spirito, ma un buon Samaritano, che non usa i guanti e che è sempre in cerca di chi ha bisogno. Il servizio di Alessandro Gisotti:

Dove è orientato il vostro cuore? Papa Francesco pone un interrogativo fondamentale ai sacerdoti, nella Messa che conclude il loro Giubileo. Il Cuore di Gesù, il Cuore del Buon Pastore, esordisce nella sua omelia in Piazza San Pietro, “è proteso verso di noi, polarizzato specialmente verso chi è più distante”. Lì, annota con un’immagine efficace, “punta ostinatamente l’ago della bussola”. E, riecheggiando la Parabola della pecorella smarrita al centro del Vangelo del giorno, sottolinea che il Buon Pastore “tutti desidera raggiungere e nessuno perdere”.  Continua a leggere