«Non temete, voi valete più di molti passeri»

20348_272553498567_94611798567_3473352_5999658_n1

Una meditazione di Isacco di Siria sul Vangelo di oggi (rito romano).

***

Non occorre desiderare o cercare, senza necessità, dei segni visibili, mentre il Signore è sempre pronto a soccorrere i suoi santi. Egli non manifesta senza necessità la sua potenza in un’opera o in un segno visibile, per non attenuare l’aiuto che riceviamo da lui e non nuocerci. In questo modo egli provvede ai suoi santi. Vuole mostrare loro che l’attenzione segreta che porta loro non li lascia un’istante, ma in ogni cosa egli lascia loro condurre il combattimento secondo la misura delle loro forze perché si diano la pena di pregare.

Se una difficoltà però li fa cadere quando sono malati o scoraggiati perché la natura è debole, lui in persona fa tutto quanto è in suo potere perché essi siano aiutati, nel modo giusto che solo egli conosce. Li rafforza segretamente per quanto può, perché abbiano la forza di sopportare le difficoltà. Infatti nella fiducia che dà loro, toglie peso alla loro fatica e mediante la visione di questa fede li spinge a glorificarlo… Continua a leggere

“Dite: Siamo servi inutili”

servo che ara la terra

In quel tempo, Gesù disse: «Chi di voi, se ha un servo ad arare o a pascolare il gregge, gli dirà quando rientra dal campo: Vieni subito e mettiti a tavola?
Non gli dirà piuttosto: Preparami da mangiare, rimboccati la veste e servimi, finché io abbia mangiato e bevuto, e dopo mangerai e berrai anche tu? Si riterrà obbligato verso il suo servo, perché ha eseguito gli ordini ricevuti? Così anche voi, quando avrete fatto tutto quello che vi è stato ordinato, dite: Siamo servi inutili. Abbiamo fatto quanto dovevamo fare».
(Luca 17,7-10)
 

Meditazione di Isacco di Siria (VII secolo)

Gli occhi del Signore sono rivolti agli umili, per rallegrarsi. Mentre il Signore distoglie lo sguardo dagli orgogliosi, per umiliarli. L’umile riceve sempre la compassione di Dio… Fatti piccolo in tutto davanti a tutti e sarai innalzato più in alto dei principi di questo mondo. Supera tutti, abbracciali, abbassati davanti a loro, e sarai onorato più di coloro che offrono l’oro. Mettiti più in basso di te stesso, e vedrai la gloria di Dio in te. Poiché là dove c’è l’umiltà, là c’è la gloria di Dio… Se hai l’umiltà nel cuore, Dio ti rivelerà la sua gloria… Continua a leggere

«Questa notte stessa ti sarà richiesta la tua vita»

Isacco-di-Ninive

Una meditazione di Isacco di Siria (VII secolo) sul Vangelo di oggi.

***

Signore rendimi degno di disprezzare la mia vita per la vita che è in te. La vita in questo mondo è simile a coloro che si servono delle lettere per formare delle parole. Quando vogliono, aggiungono, tolgono, cambiano le lettere. La vita del mondo a venire, invece, è simile a ciò che sta scritto senza il minimo errore nei libri sigillati con il sigillo regale, in cui non c’è nulla da aggiungere né manca nulla. Dunque finché siamo in mezzo al cambiamento, stiamo attenti a noi stessi. Continua a leggere