Papa Francesco: “Con il demonio non si può dialogare!”

di ANDREA TORNIELLI
 
Lo afferma Papa Francesco parlando senza leggere il testo dell’omelia e alzando la voce: «Se ricordiamo le parole che abbiamo sentito nel Vangelo, Gesù non risponde al demonio con nessuna parola propria, ma risponde con le parole di Dio, le parole della Scrittura. Mettiamocelo bene in testa: con il demonio non si può dialogare, non è possibile dialogare. Perché vincerà sempre. Solo la forza della parola di Dio può vincere». Afferma anche: la ricchezza, la vanità e l’orgoglio, sono le tre tentazioni con cui «il cristiano si confronta quotidianamente», tre tentazioni che «cercano di degradare, di distruggere e di togliere la gioia e la freschezza del Vangelo». Francesco celebra la messa a Ecatepec, che in lingua nàhuatl signfica «collina ventosa», una città unita alle periferie della capitale federale, abitata per lo più da pendolari che lavorano a Città del Messico. Per il Vescovo di Roma, un bagno di folla: nell’area campestre del Centro di Studi superiori hanno trovato posto oltre 300mila persone. Continua a leggere