L’obbedienza che vince

1428096477061foto__1_

Custodire la fede, essere custoditi da Dio. La via Crucis col Papa al Colosseo

03-04-2015
 
“Cristo crocifisso e vittorioso. La Via Crucis è l’icona della Tua obbedienza al Padre. La realizzazione del Tuo infinito amore per noi”, ha detto il Papa al Colosseo al termine della Via Crucis, ricordando con parole dolcissime, da innamorato, cosa vediamo quando guardiamo Cristo schiaffeggiato, maltrattato, lasciato solo. Vediamo il nostro peccato, ha detto il Santo Padre, la nostra arroganza, la nostra freddezza. Vedendo il figlio di Dio abbandonato non possiamo non pensare a tutti coloro che sono abbandonati dagli altri. Ma soprattutto vediamo “i nostri fratelli decapitati e crocifissi sotto i nostri occhi complici”. Il volto sfigurato di Cristo, dice Francesco rivolgendosi al Signore direttamente, deve non permetterci mai di dimenticare “l’immane prezzo che hai pagato per liberarci… Insegnaci che la croce è via verso la risurrezione… Insegnaci a non stancarci mai di chiedere perdono confidando nella tua misericordia divina”, nella misericordia di un Dio che non si stanca mai di perdonare, mentre noi ci stanchiamo di chiedere perdono. Continua a leggere

Venerdì Santo – Passione del Signore

11081015_859860114051940_331145623120784701_n

Venerdì 03 Aprile 2015

Il Venerdì Santo è il giorno della Croce. In tutta la vicenda umana e storica di Gesù, la “Passione” designa da sempre l’insieme degli avvenimenti dolorosi che lo colpirono fino alla morte in croce.

Quante e quante volte i nostri occhi si sono posati su un Crocifisso o una semplice croce, in questo mondo distratto, superattivo, superficiale?
Quante volte entrando in una chiesa o passando davanti a delle edicole religiose agli angoli delle strade, sui sentieri di campagna o di montagna, o mettendola al collo sia per devozione, sia per moda, i nostri occhi hanno visto la Croce; quante volte sin da bambini ci siamo segnati con il segno della Croce, recitando una preghiera o guardando il Crocifisso appeso alla parete della nostra stanza da letto, iniziando e terminando così la nostra giornata. Continua a leggere

Il mistero di Giuda

img-_antPrmPianoTpl1-_Caravaggio

Il predicatore della Casa Pontificia padre Raniero Cantalamessa ha offerto un’impressionante riflessione sulla figura di Giuda. «Non era nato traditore e non lo era al momento di essere scelto da Gesù; lo divenne». Tradì perché era un ladro, aveva già rubato dalla cassa comune degli apostoli e tradì per denaro. «Mammona, il denaro, non è uno dei tanti idoli; è l’idolo per antonomasia». Non il denaro in sé, ma l’attaccamento al denaro è la radice di tutti i mali.
 
di Massimo Introvigne
 
Il 18 aprile 2014, Venerdì Santo, Papa Francesco ha presieduto in San Pietro la celebrazione della Passione del Signore e ha quindi compiuto la tradizionale Via Crucis al Colosseo. Il Papa si è limitato a brevi saluti e ai gesti tanto significativi del Giorno della Passione, lasciando spazio alle meditazioni dell’arcivescovo di Campobasso mons. Giancarlo Bregantini al Colosseo e all’omelia del predicatore della Casa Pontificia padre Raniero Cantalamessa in San Pietro. Continua a leggere

Triduo pasquale: Venerdì Santo

santacroce

Estratto dalla Catechesi di Papa Benedetto XVI (19 marzo 2008)
 
Cari fratelli e sorelle,

[…] Al termine dell’itinerario quaresimale, ci apprestiamo anche noi ad entrare nel clima stesso che Gesù visse allora a Gerusalemme. Vogliamo ridestare in noi la viva memoria delle sofferenze che il Signore ha patito per noi e prepararci a celebrare con gioia, domenica prossima, “la vera Pasqua, che il Sangue di Cristo ha coperto di gloria, la Pasqua in cui la Chiesa celebra la Festa che è l’origine di tutte le feste”, come dice il Prefazio per il giorno di Pasqua nel rito ambrosiano. […]

Venerdì Santo: è la giornata che fa memoria della passione, crocifissione e morte di Gesù. In questo giorno la liturgia della Chiesa non prevede la celebrazione della Santa Messa, ma l’assemblea cristiana si raccoglie per meditare sul grande mistero del male e del peccato che opprimono l’umanità, per ripercorrere, alla luce della Parola di Dio e aiutata da commoventi gesti liturgici, le sofferenze del Signore che espiano questo male. Continua a leggere

Il Papa: Dio ha risposto al male, e la sua risposta è la Croce

392622_510324242359695_1956171447_n

Il Papa alla Via Crucis: “Dio ha risposto al male, e la sua risposta è la Croce: una Parola che è amore, misericordia, perdono”.
 

Cari fratelli e sorelle,

vi ringrazio di aver partecipato numerosi a questo momento di intensa preghiera. E ringrazio anche tutti coloro che si sono uniti a noi tramite i mezzi di comunicazione, specialmente le persone malate e anziane.

Non voglio aggiungere tante parole. In questa notte deve rimanere una sola parola, che è la Croce stessa. Continua a leggere