Ricordare Eluana, perché non si ripeta più

img-_innerArt-_eluana-englaro

di Irene Giurovich

Il 9 febbraio del 2009, su richiesta del padre accolta dai giudici, veniva fatta morire in una clinica privata di Udine Eluana Englaro, dopo una lunga agonia provocata dall’interruzione di ogni sostegno vitale. A cinque anni da quel tragico evento, usato per introdurre l’eutanasia in Italia, ieri a Udine si è svolto un convegno con la presenza dei principali protagonisti che in quell’occasione lottarono per salvare Eluana.

“Noi non facciamo processi a nessuno, tanto meno però vogliamo essere processati. Come amministratore sono obbligato a mettere al centro dell’Istituzione che guido i valori intrinseci della persona, è un preciso impegno in linea con il mio programma con cui mi sono presentato e con cui sono stato eletto”: così ha esordito il Presidente della Provincia di Udine, Pietro Fontanini, in apertura del convegno organizzato da Palazzo Belgrado su ‘Eluana, 5 anni dopo: non dimenticare per costruire la cultura della vita’. Continua a leggere

Il Papa: “La vita va difesa dal grembo materno fino alla sua fine”

797c1336ca

Nella Giornata per la Vita appello pro life di Papa Francesco all’Angelus. Il Pontefice poi tende la mano a chi negli ultimi giorni è stato colpito dalla violenta ondata di maltempo.

“La vita va difesa dal grembo materno fino alla sua fine su questa terra”. Appello pro-life di papa Francesco all’Angelus. “Oggi si celebra in Italia la Giornata per la Vita, che ha come tema “Generare futuro“- afferma il Pontefice a piazza San Pietro – Rivolgo il mio saluto e il mio incoraggiamento alle associazioni, ai movimenti e ai centri culturali impegnati nella difesa e promozione della vita. Mi unisco ai vescovi italiani nel ribadire che ogni figlio è volto del Signore amante della vita, dono per la famiglia e per la società”. Continua a leggere