Il Papa: la vita è sacra anche quando segnata dalla malattia

IMG_2555_1_45058554_300

Occhi per il cieco e piedi per lo storpio. È questo l’invito che il Papa ha rivolto ai giovani presenti in piazza San Pietro al termine della catechesi di mercoledì 11 febbraio, nella giornata in cui in tutto il mondo si celebrano i malati, non a caso nella ricorrenza dell’apparizione della Madonna di Lourdes. Francesco ha saluta i membri delle Associazioni genitori oncologia pediatrica, alzando lo sguardo come a cercare, tra i pellegrini in Piazza San Pietro, quelle mamme e quei papà che vivono una prova che toglie il respiro: una figlia, un figlio malati di tumore. A loro, come alle piccole degenti delle suore di San Giuseppe e ai volontari dell’Unitalsi, il Pontefice ha rivolto parole di incoraggiamento. E invita tutti a crescere “nell’amore per il Signore, nella sapienza del cuore e nel servizio generoso al prossimo sofferente nel corpo e nello spirito”. Continua a leggere

Papa Francesco: «menzogna dire che ci sono vite non degne di essere vissute»

papamalati1

“Quale grande menzogna invece si nasconde dietro certe espressioni che insistono tanto sulla “qualità della vita”, per indurre a credere che le vite gravemente affette da malattia non sarebbero degne di essere vissute!”

“Il nostro mondo dimentica a volte il valore speciale del tempo speso accanto al letto del malato, perché si è assillati dalla fretta, dalla frenesia del fare, del produrre, e si dimentica la dimensione della gratuità, del prendersi cura, del farsi carico dell’altro. In fondo, dietro questo atteggiamento c’è spesso una fede tiepida, che ha dimenticato quella parola del Signore che dice: «L’avete fatto a me» (Mt 25,40)”.

Sono alcuni passaggi del Messaggio di Papa Francesco pubblicato oggi per la Giornata Mondiale del Malato, che sarà celebrata l’11 febbraio 2015.
 
Di seguito il testo integrale del Messaggio: Continua a leggere